domenica 20 settembre 2009

Il dolce... finir dell'estate


Miele e noci a presentare l'autunno e i fichi a ricordare l'estate.

Ingredienti

Parfait miele e noci

100 gr di miele
4 tuorli
400 gr panna montata
100 gr noci tritate grossolanamente

Gelatina ai fichi d'India
6 fichi d'India
6 gr colla di pesce in fogli (3 fogli)

Baci di dama con marmellata di fichi
100 gr farina di mandorle
80 gr di zucchero
100 gr farina 00
80 gr di burro
1 tuorlo
1 pizzico di sale

6 fichi
40 gr zucchero di canna

Preparazione
Per il parfait: scaldare il miele fino a bollore e versarsarlo sui tuorli montando a bassa velocità finché il composto non sia raffreddato (almeno 30°).
Unirlo quindi alla panna montata e alle noci tritate.
Versare negli stampini e mettere in congelatore.
Togliere dagli stampi, impiattare e tenere in frigorifero un'ora prima di servirlo.

Per la gelatina ai fichi d'India: frullare la polpa dei fichi, quindi setacciare e mettere a scaldare sul fuoco. Aggiungere la colla di pesce idratata in acqua fredda. Mescolare bene e quindi versare nei contenitori che porterete nel piatto.

Per i baci di dama: impastare tutti gli ingredienti fino ad avere una pasta morbida ed elastica. Tenere in frigo per una mezzora. Quindi formare delle palline e disporle sulla teglia rivestita di carta da forno, schiacciandole leggermente.
Cuocere a 150° per circa 15 minuti

Per la marmellata di fichi: mettere in un pentolino la polpa dei fichi e lo zucchero di canna e far cuocere finché versandone una piccola quantità su di un piatto questa non cola inclinando il piatto.

Ciao e buon autunno a tutti.

martedì 15 settembre 2009

Mamma mia!

(da Repubblica.it)
15/09/2009 ore 16.33 Il vescovo: "Il Vangelo condanna chi non fa fatti"
"Il Vangelo condanna chi chiacchiera e non fa fatti, ma premia chi agisce correttamente".A dirlo è stato il vescovo dell'Aquila, Giuseppe Molinari, nel corso del suo intervento alla consegna delle case ad Onna. Il vescovo ha anche condannato "le chiacchiere sterili della politica". "Le auguro - ha aggiunto il vescovo rivolto a Berlusconi - di poter continuare a fare del bene come ha fatto non solo a noi ma a tutta la nostra nazione".

Vorrei unirmi al vescovo nel ringraziare il presidente del Consiglio per tutto il bene che sta facendo a me, in primis, ma a tutte le persone non solo d'Italia, ma di tutto il Mondo!
Grazie Presidente!
Anzi, stasera pregherò anche un po'...

giovedì 10 settembre 2009

Amore

L'amore per una figlia (vado subito nello specifico, così tolgo ogni dubbio sul fatto che tutto ciò che sto scrivendo è pura e semplice mia opinione) è un qualcosa di incondizionato.
E' diverso dall'amore per una donna o per una compagna o, in generale per un'altra persona.
L'amore che si prova per un'altra persona, ha necessariamente bisogno di un riscontro.
Positivo o negativo che sia.
Se positivo, beh, tutto ok e... vissero felici e contenti!
Se negativo ci si strugge e magari, se si è dotati, si scrivono parole d'amore toccanti...
Ma a meno di patologie strane, se non alimentato l'amore pian piano, si spegne.
L'amore per una figlia, lo ripeto, è invece incondizionato...
Se vogliamo potrebbe tranquillamente essere unidirezionale!
Non serve un ritorno per essere alimentato... c'è! Si autoalimenta da solo...
Addirittura non esiste il concetto di "corrisposto".
E' incredibile che la stessa parola Amore rappresenti entrambi i sentimenti.
Bah! Pensavo di riuscire a scrivere qualcosa di più intelligente...

Baci a tutti!

mercoledì 9 settembre 2009

Testamento

Quando arriverà quel giorno vi prego di non farmi funerale religioso.
Se volete seppellirmi fatelo, ma non voglio croci o simboli religiosi sulla lapide.
Se succedesse mai che mi trovassi in una condizione irreversibile ed inguaribile, vi chiedo di staccarmi la spina.

Una morte dignitosa

Il problema è che l'hanno umanizzato. E in un periodo come questo dove i nemici sono sempre più evidenti e i cattivi sempre più cattivi...