venerdì 21 novembre 2008

Il libro che la tua chiesa non ti farebbe mai leggere

Sto leggendo un libro molto interessante (almeno per me, s'intende!).
Il libro racconta la storia delle religioni, come sono nate, come si sono sviluppate e come si sono diffuse.
Mi sono imbattuto nello scritto di Thomas Paine che dice "[...] Io non credo nella Chiesa ebrea, nella Chiesa romana, nella Chiesa greca, nella Chiesa musulmana, nella Chiesa protestante, e in nessun'altra chiesa che io conosca. La mia mente è la mia chiesa. Tutte le istituzioni ecclesiastiche, che siano ebree, cristiane o musulmane, non mi sembrano nient'altro che invenzioni umane, nate per terrorizzare e schiavizzare l'umanità, e monopolizzare il potere e il profitto [...]."
Come si dice?
Mi ha tolto le parole di bocca.
Ciao.

Nessun commento:

Di violenza, di vittime, di carnefici e di matematica

Ci sono temi sui quali non si deve fare filosofia. La violenza è uno di questi argomenti. La violenza è violenza e la violenza ha un colpe...