martedì 24 marzo 2009

Complimenti

Ma la gente che fa i complimenti (quelli, per intenderci, del tipo: "No, grazie basta così...", "No, no, grazie no..." e via così), si rende conto di quanto disturba più a farli che a non farli?

Io sono convinto di si, e che sia una loro missione...

Facciamo qualche esempio (ovviamente di pura fantasia):

metti il caso di dover portare o andare a prendere qualcosa al quarto piano senza ascensore, di una persona di una certa età (chessò, la suocera). Suoni: "Chi è?", "Sono io", e metti che lei: "Scendo giù io!"...
A questo punto scatta il complimento (Scendo giù io) e scatta, soprattutto, il menaggio per te.
Mi spiego: se tu in quel momento pensi ai fatti tuoi, può anche succedere che tu non sia pronto e quindi non ribatti prontamente o (peggio) rispondi con uno spensierato "Va bene, ti aspetto". Poi ci pensi, e ti rendi conto di aver fatto un errore, provi a rimediare... Risuoni al citofono ma ovviamente nessuno risponde più; provi a sfondare il portone, ma resiste... Click. Il portone che si apre ed eccola con il qualcosa!!! Adesso lei si deve fare quattro piani di scale, e tu ti senti una merda...
Può succedere invece che tu sia pronto, e ribatti subito e prontamente "No, vengo su io!", "Va bene" risponde lei, e ti apre. Ma tu li conosci i tuoi polli e allora cominci a fare le scale a due a due, e poi inizi a correre... Ma niente. La incontri al terzo piano con il sorriso sulle labbra. Tu ti sei fatto tre piani di corsa e hai il fiatone, e lei comunque se ne deve fare uno in salita...
Ok, ma stavolta non ti senti tu una merda!!!
Ce ne sono altri di esempi, ma direi che il concetto è chiaro no?
Il suggerimento è: voi che i complimenti li fate credendoci, e davvero non volete dar fastidio, lo volete un consiglio? Beh, non fate complimenti, e vedrete che tutti vivremo di tranquilli e senza fastidi.

Baci.

6 commenti:

Valeria Maresca ha detto...

Sei sicuro che sia un esempio di fantasia? Mi sembra di riconoscere qualcuno...

Paolino ha detto...

No no, ogni riferimento a persone o luoghi reali è puramente casuale!

Vero ha detto...

come aundo a una cena lasciano l'ultima patatina fritta nel vassoio...e finiscile!

Paolino ha detto...

E quando non finiscono l'acqua????
E ti lasciano mezzo dito di acqua nella bottiglia???
Che se per caso avessi sete, con quella che ci hai lasciato me ne viene ancora di più!!!

luscia ha detto...

l'unica cosa chiara è che hai fatto fare dai 2 agli 8 piani di scale a una amabile signora che si è schiantata contro la cavalleria del 21esimo secolo. CHE TI VERGOGNI!!!

Vale ha detto...

ringrazia che quella povera donna di tua suocera non ha internet, se no la prossima volta che ti dimenticavi la forchettina della tua bimba, te l'avrebbe lanciata dal balcone...ovviamente rebbi verso il basso!

Una morte dignitosa

Il problema è che l'hanno umanizzato. E in un periodo come questo dove i nemici sono sempre più evidenti e i cattivi sempre più cattivi...